Azzurra Premariacco – FVB

Azzurra Premariacco – FVB 2-1.

Il Fiume Bannia, sabato 30 settembre, ha interpretato molto bene la trasferta di Campionato in terra udinese per gran parte della gara ma ha poi sciupato, negli ultimi minuti di gioco, il vantaggio costruito in precedenza. Sul fronte opposto, i bianco-blu di mister Bortolussi (ex nero-verde) hanno avuto il merito, soprattutto in corso di ripresa, di credere nel ribaltamento del risultato fino al termine del confronto; e sono stati premiati, con i tre punti, proprio allo scadere del tempo di recupero.

Da segnalare, prima del fischio d’inizio, l’osservanza commossa, su richiesta dei pordenonesi, di un minuto di silenzio (in foto), nel ricordo di Freddy Gregoris, improvvisamente mancato nella serata di giovedì.

Ospiti avanti all’8°, con un bellissimo gol di Pierre Pluchino, a finalizzare di testa un cross di Riccardo Sclippa, dopo un’irresistibile manovra in contropiede avviata da Gabriele Iacono e proseguita da Davide Di Lazzaro. Alberti e compagni, successivamente, hanno prodotto ulteriori occasioni da rete e avrebbero meritato anche il raddoppio. 

A seguire i padroni di casa, però, si sono riorganizzati e sono cresciuti sempre più alla distanza, complice forse un calo fisico avversario: pareggio di Daniele Ranocchi all’83° (colpo di testa in mischia, su azione da calcio d’angolo) e rete vincente di Andrea Osso Armellino al 93° (bravo e lesto a calciare il pallone dopo un rimpallo, a pochi passi dalla porta), per la gioia incontenibile dei suoi.

L’undici fiumano: Zanier, Dassiè, Cardin, Iacono, Di Lazzaro, Beggiato, Sclippa (Elmazosky), Fabbretto, Sellan, Alberti e Pluchino (Barattin). A disposizione: Zanchetta, Bassan, A. Sforza, Nieddu, Da Ros, Sbaraini e Paccagnin.

Il prossimo impegno, per il gruppo di mister Colletto, sarà per domenica 8 ottobre, alle ore 15.00, presso il Comunale di via Verdi, con il Rive Flaibano.